Sfere di ricotta con pistacchi

Ingredienti:

200 g ricotta, 100 g mascarpone, 100 g prosciutto cotto, pistacchi tritati, parmigiano, sale, pepe

Unire la ricotta al mascarpone, aggiungere il parmigiano grattuggiato, il prosciutto tritato finemente, sale e pepe q.b.
Lavorare bene il tutto e formare delle palline poco più grandi di una noce.
Far rotolare le palline sui pistacchi tritati e riporre in frigorifero almeno due ore prima di servire.


Sformato di ricotta gentile

Ingredienti:

Ricotta Gentile 250 g, Zucchine 250 g, Fiori di zucca 12, Cipollotti 2, Parmigiano 40 g, Albume 1, Zafferano 1/2 bustina, Latte intero 200 g, Fecola di patate 15 g, Pecorino Matusa 60 g, Olio extravergine di oliva q.b. Sale q.b.

Lo sformato di ricotta gentile è una piatto piuttosto semplice che prevede numerose possibili varianti, risultando un antipasto versatile ed adattabile a varie esigenze e a vari gusti. Per rendere più ricco lo sformato si possono utilizzare diversi tipi di verdure, anche combinate tra loro, in base alla stagione ed ai gusti personali. Questa ricetta l’utilizzo di carne, ma se volete potete aggiungere dadini di prosciutto cotto da far saltare in padella o una salsiccia sgranata, mentre la salsa è preparata utilizzando fecola di patate, latte e pecorino Matusa grattugiato. Per una variante di pesce è possibile utilizzare branzino o salmone fresco o affumicato. Realizzate uno sformato ancor più semplice servendo verdure di stagione a parte. Questo tipo di portata può essere servita sia come antipasto che come piatto unico basterà aumentare con le quantità per porzione. Lo zafferano dona allo sformato una speziatura appena accennata, per un abbinamento più tradizionale unite un trito di menta o basilico.

Eliminate le estremità dei cipollotti e tritateli. Lavate le zucchine, tagliate le estremità e tagliatele a cubetti. In una padella antiaderente fate scaldare poco olio extravergine d’oliva e fate rosolare le zucchine a fiamma bassa. Dopo qualche minuto aggiungete i cipollotti tritati. Proseguite la cottura per qualche minuto. Regolate con poco sale, schiacciate le verdure con la forchetta e fate intiepidire. In una ciotola mettete la ricotta Gentile, il parmigiano, lo zafferano e l’albume precedentemente sbattuto con una forchetta. Amalgamate tutto, aggiungete le zucchine e mescolate bene. Tagliate le estremità dei fiori di zucca ed eliminate i pistilli all’interno. Tagliate i fiori a metà e puliteli con un panno o carta da cucina leggermente inumidita avendo cura di non sciuparli. Ungete sei stampini monoporzione con poco olio e foderateli con i fiori di zucca. Fatene sporgere una parte: serve per sigillare lo sformato.

Riempite gli sformati con il composto di ricotta e chiudete con le estremità dei fiori. Accendete il forno a 180°C e mettete all’interno una teglia con dell’acqua. Quando il forno raggiunge la temperatura mettete gli stampini dentro l’acqua: deve coprire gli stampini per metà dell’altezza. Cuocete per 25 minuti. Preparate la salsa: in un tegame versate la fecola e qualche cucchiaio di latte, mescolate bene in modo da non formare grumi. Aggiungete il restante latte e cuocete mescolando continuamente con una frusta. Quando inizia a sobbollire togliete dal fuoco, aggiungete il pecorino Matusa grattugiato e mescolate fino a farlo completamente sciogliere. Sfornate e togliete gli stampini dall’acqua, lasciate riposare 10 minuti. Versate qualche cucchiaio di salsa nei piatti e disponete gli sformati. Decorate a piacere con una julienne di zucchine.


Insalata di indivia

Ingredienti:

Ingredienti per 4 persone:

Primo Sale di capra I NATUROSI 90g, Indivia belga 500g, Noci 250g, Limone 1, Aceto di mele q.b., Olio extravergine di oliva q.b., Sale q.b.

L’indivia, più nota come insalata belga, è un tipo di insalata molto particolare, con un gusto intenso e amarognolo che ben si adatta al sapore fresco del Primo Sale di Capra I NATUROSI.

Create una insalata originale, perfetta per la stagione estiva, come antipasto o contorno, aggiungendo delle noci sbriciolate e della scorza di limone, per un trionfo di freschezza e croccantezza.

Per preparare l’insalata di indivia, lavate e mondate l’indivia, togliendo la parte dura alla base e le foglie esterne, asciugandola con cura. Con un coltello affilato, tagliatela a striscioline e mettetele dentro una ciotola capiente, con sale, olio e aceto di mele.

Sgusciate le noci, togliendo la pellicina e mettetele in un mixer o trituratele in pezzi grossolani con un coltello e metteteli nella ciotola. Lavate bene la buccia del limone e tagliatela in tante striscioline sottili utilizzando un riga limoni.

Fate bollire le striscioline di limone in un pentolino di acqua bollente per 5 minuti, raffreddatele con acqua fredda e aggiungetele al resto.

Per ultimo inserite il Primo Sale di Capra I NATUROSI e mescolate bene per amalgamare tutti gli ingredienti. Conservate in frigo l’insalata di indivia fino al momento di servirla.


Crostino con gamberi e Ricotta Gentile

Ingredienti:

4 friselle di pane integrale (diametro circa 8 cm)
120 g di Ricotta Gentile, 150 g di gamberi freschi, cotti, 2 cucchiaini di salsa al peperoncino dolce, erbette aromatiche per guarnire.

Spalmate la ricotta gentile sulle friselle. Posizionate i gamberi e aggiungete la salsa al peperoncino.
Decorate con un ciuffetto di erbe aromatiche e fiocchi di peperoncino.


Ricotta di Capra con verdure

Ingredienti:

2 zucche gialle medie sbucciate senza semi e tagliate a pezzi di 3 cm, 2 peperoni rossi medi spuntati senza semi e tagliati a pezzettoni, 3 cipolle rosse pelate e tagliate in 8 parti, 1 melanzana grande spuntata e tagliata in quarti e poi in pezzi da 2 cm, 2 cucchiai di olio d’oliva, sale e pepe macinati al momento, 200g di Ricotta di Capra I NATUROSI.

Preriscaldate il forno a 190 °C. Sistemate le verdure su una teglia da forno e ungetele con l’olio. Arrostite in forno per 40-45 minuti, finché le verdure diventano morbide e iniziano a scurirsi. Disponete le verdure calde sul piatto di portata e aggiungete qualche cucchiaio di Ricotta di Capra I NATUROSI. Servite subito!


Sformatini di spinaci e caciotta

Ingredienti:

1 kg di spinaci surgelati, 3 uova, 250 g di caciotta di Pecora I NATUROSI, 200 g di gherigli di noce pelati, 1 spicchio di aglio
30 g di mollica di pane, 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva, 20 g di burro
1 dl di panna, 1 ciuffo di prezzemolo tritato, noce moscata , sale , pepe.

Lessate gli spinaci per qualche minuto con pochissima acqua, poi strizzateli
e tritateli finemente.
Grattugiate la caciotta di Pecora I NATUROSI e amalgamatela con il trito di spinaci, le uova, il prezzemolo.
Spolverate il tutto con 1 grattugiata di noce moscata, sale e pepe.
Versate il composto in quattro stampini imburrati e fate cuocere per 20 minuti
a bagnomaria in forno a 180 °C.
Immergete la mollica di pane in acqua tiepida, strizzatela e frullatela con le noci e l’aglio.
Fate ridurre la panna di circa la metà a fuoco vivace, quindi amalgamatevi il composto di pane, l’olio e 1 pizzico di sale.
Estraete gli sformati dagli stampi e serviteli caldi con la salsa.


Sfere di ricotta con pistacchi

Ingredienti:

200 g ricotta, 100 g mascarpone, 100 g prosciutto cotto, pistacchi tritati, parmigiano, sale, pepe

Unire la ricotta al mascarpone, aggiungere il parmigiano grattuggiato, il prosciutto tritato finemente, sale e pepe q.b.
Lavorare bene il tutto e formare delle palline poco più grandi di una noce.
Far rotolare le palline sui pistacchi tritati e riporre in frigorifero almeno due ore prima di servire.